giovedì 23 aprile 2015

La formazione del 10 - classe prima


Una volta che gli alunni hanno capito il fatto che la nostra numerazione è in base decimale ed hanno interiorizzato il cambio necessario quando si aggiunge un'unità al 9 (utilizzando l'abaco, i regoli, il materiale multibase), è allora il caso di approfondire meglio la conoscenza del 10 e la sua formazione.






Notiamo la differenza di significato tra le scritture "10" e "01"
Giochiamo con le dita e formiamo in tutti i modi il numero 10. Registriamo sul quaderno i numeri amici del 10. Se vuoi stampare la scheda fai clic qui.



Cerchiamo di far memorizzare agli alunni i numeri amici del 10, abilità che sarà utile nei calcoli con il passaggio della decina.
A tal fine possono essere presentate agli alunni due schede.
Prima scheda 


Seconda scheda

2 commenti:

  1. Mi sarebbe utile un chiarimento in ordine ai c.d. amici del 10 e al "muretto" sopra rappresentato nel quale vedo combinazioni di massimo 2 numeri per formare il numero del 10. Vorrei sapere se è didatticamente valido insegnare a costruire i c.d. muretti utilizzando per ogni rigo più di due regoli. ( es. Muretto del 10 usando3+3+2+1+1)
    Se si...se può spiegarmi lo scopo didattico.
    La ringrazio anticipatamente.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Diciamo che dipende dallo scopo che ci si prefigge. Se l'obiettivo, come nel mio caso, è quello di preparare il terreno per il calcolo mentale con il passaggio della decina, è più utile l'uso di soli due numeri. Se invece lo scopo è quello di avviare alla comprensione della composizione numerica può essere valido anche l'uso di più numeri. Io comunque, in classe prima, preferisco inizialmente l'uso di soli due numeri. Ci sarà tempo dopo per il resto.

      Elimina