giovedì 9 aprile 2015

Raggruppamenti in base 10 - classe prima

I bambini ricordano la storia di Numerix che raggruppava per 5? Un giorno Numerix ebbe un’idea: se aveva 2 mani e cioè 10 dita poteva raggruppare per 10. Provò, raccolse 10 frutti, li raggruppò in base 5 e ottenne 2 gruppi, poi provò in base 10 e ottenne 1 gruppo. Funzionava. Rappresentiamo sul quaderno

 
 
Noi siamo nel paese del 10 e come Numerix contiamo per 10. Perché, secondo gli alunni, si è scelta la base 10? Quindi noi dobbiamo raggruppare e cambiare ogni volta che abbiamo 10 elementi. Prendiamo oggetti vari (palline, caramelle, carte) e proviamo a raggruppare per dieci 8, 10, 12, 20 elementi registrando in tabella alla lavagna

 
 
Distribuiamo i regoli, dicendo di prendere una certa quantità di regoli bianchi e di raggruppare per 10, cambiare in una decina e dire cosa si è ottenuto. Rappresentiamo sul quaderno:

5 commenti:

  1. Trovo il suo metodo di spiegazione assolutamente fantastico!!!
    Grazie per lo schiarimento delle idee. La mamma ora felice.

    RispondiElimina
  2. Carissimo maestro Giampaolo, grazie infinite per aver messo a disposizione tanto materiale e tante utilissime spiegazioni. La gradualità dei procedimenti ha reso più chiari e semplici diversi passaggi.Grazie!! Paola

    RispondiElimina
  3. Salve maestro, come lei ama definirsi, i miei alunni dopo tutte le spiegazioni e gli esercizi fatti sui raggruppamenti, trovano ancora difficoltà nei cambi e nel riconoscere le unità e le decine, mi può dare qualche suggerimento? Grazie e buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è un passaggio né un concetto semplice, quindi bisogna avere pazienza. Lascia stare il quaderno ed insisti ancora effettuando raggruppamenti per 10 con materiale concreto non strutturato e con gli alunni stessi, successivamente usa i regoli e l'abaco per far capire meglio il concetto di cambio. Infine affidati alla Provvidenza. buon lavoro!

      Elimina