lunedì 19 ottobre 2015

Il valore del denaro ed i numeri - classe seconda

Per consolidare la conoscenza dei numeri e favorire l’approccio alle attività di composizione e scomposizione degli stessi, ritengo utile sfruttare didatticamente il valore del denaro. L’argomento è di per sé motivante e senz’altro crea interesse negli alunni, permettendoci di ancorare la capacità che vogliamo sviluppare (la capacità di comporre e scomporre numeri) ad un valore di uso quotidiano, quale il denaro.
In questa prima fase evito di utilizzare i centesimi, che saranno presentati successivamente, concentrando invece l’attenzione sulle unità di misura del valore (un euro ed i suoi multipli).

Presentiamo quindi le monete e le banconote da 1 € fino a 50 €. Giochiamo a fare cambi (come possiamo cambiare 2 €, come possiamo cambiare 5 €, 10 €, 20€, 50 €).

Ritagliamo ed incolliamo sul quaderno un’immagine di ogni moneta/banconota presentata. Si può utilizzare a tal scopo una scheda. Per salvarla, modificarla o stamparla fai clic qui.
E’ fondamentale riuscire a far capire agli alunni la corrispondenza tra il valore del denaro e quella delle unità e delle decine.
Per ogni moneta/banconota indichiamo quindi il valore e la trasposizione in unità e decine ed infine rappresentiamo sul quaderno il cambio "1 banconota da 10 € = 10 monete da 1€".




L’attività può proseguire, in modo più significativo, verso il nostro obiettivo. Potremmo, ad esempio, svolgere il gioco del supermercato delle decine e delle unità. In questo strano supermercato sia i clienti che gli addetti alle casse possono dire i prezzi soltanto specificando da quante decine e da quante unità sono composte. Quindi il cassiere, per una spesa simulata di 45 €, dovrà dire “Lei spende 4 da e 5 unità di euro”; il cliente potrà rispondere “Mi dispiace, non li ho, le do 5 da di euro”. In questo modo avviamo gli alunni alle attività di composizione.
Per quanto riguarda la scomposizione potrebbe essere utile ricorrere a prezzi reali di articoli reali, evitando, per ora, se possibile, prezzi con i decimali: facciamo scomporre i prezzi in decine ed unità e proviamo poi a farli ricomporre con il denaro. Un esempio potrebbe essere questo



Se vuoi stampare la scheda fai clic qui.


Altre risorse per la composizione/scomposizione dei numeri

2 commenti:

  1. Caro Giampaolo, sono una tua collega che dopo 20 anni di aver insegnato italiano alla scuola primaria, mi sono trovata, grazie alla riforma Gelmini, costretta ad insegnare matematica, con mio grande dispacere perchè purtroppo non ho mai amato questa materia. Il primo anno ce l'ho fatta quasi da sola e devo dire con soddisfazione credo di esserci riuscita anche bene. Quest'anno, in seconda, una collega mi ha segnalato il tuo sito che devo riconoscere mi è stato e continua ad essermi utile e molto chiaro. Mi sentivo in dovere di ringraziarti ed augurarti di lavorare sempre con questgo entusiasmo.
    Maestra Francesca

    RispondiElimina
  2. Ringrazio io te, Francesca e ti auguro che, pian piano, tu possa non dico amare ma insegnare con piacere la matematica. Buon lavoro!

    RispondiElimina