martedì 3 maggio 2016

Le misure di tempo - classe seconda

Per questa attività occorre avere a portata di mano sia un quadrante di orologio di tipo analogico (in cui sia abbastanza semplice muovere le lancette) sia un orologio digitale.

Indichiamo ai bambini il quadrante e facciamo riconoscere la lancetta corta che indica le ore e quella lunga che indica i minuti.

La prima fase dovrà condurre gli alunni a riconoscere le ore, attraverso molti esercizi di lettura. Cominciamo col dire che in un giorno ci sono 24 ore e che le 12 ore da mezzanotte a mezzogiorno si dicono antimeridiane mentre le 12 ore da mezzogiorno a mezzanotte si dicono pomeridiane.
Sistemiamo le lancette in modo che indichino la mezzanotte, facciamo notare come la lancetta più corta si sposti da mezzanotte all'una e nel mentre la lancetta dei minuti compia un giro completo del quadrante: siamo andati avanti di un'ora. Procediamo in questo modo per tutte le 24 ore, chiedendo sempre quale ora è indicata dall'orologio. Ci si può aiutare con una scheda simile a quella sotto: fai clic qui per scaricarla e stamparla. Può essere utile indicare vicino ad ogni ora cosa si fa di solito durante la giornata.


Nella seconda fase bisogna far imparare la lettura dei minuti: iniziamo col leggere l’ora scandendo i quarti d’ora.


Ora contiamo quante tacche ci sono tra 12 e 1: sono 5, 5 minuti. Mettiamo in successione la lancetta lunga sull’1, sul 2, sul 3 … fino a 12 e leggiamo le ore corrispondenti: 8 h 5, 8 h 10, ecc.
Ci può aiutare la scheda sottostante. Per scaricarla e stamparla fai clic qui.


Ecco una serie di esercizi (immagini tratte dal libro "Schede di matematica" dell'editrice Piccoli). Per visualizzarli e stamparli fai clic qui o sulle immagini.




2 commenti:

  1. vorrei sapere se disponete di problemi con misure di tempo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per ora devo risponderti negativamente. Spero di prepararli presto.

      Elimina