venerdì 10 giugno 2016

Metà, terza e quarta parte - classe seconda

Lavoriamo concretamente in classe utilizzando materiale strutturato e non.
Usiamo una scatola che diventerà la macchina magica che può dimezzare le quantità o ridurle alla terza o quarta parte.
Inseriamo una certa quantità di elementi nella scatola che dimezza e diciamo agli alunni, a turno, di estrarre dalla scatola la quantità dimezzata: curiamo di introdurre anche quantità in numero dispari per osservare cosa succede quando voglio trovare la metà. Giungiamo alla conclusione che per trovare la metà, la terza o quarta parte di un numero bisogna dividere rispettivamente per 2, 3 e 4.
Rappresentiamo sul quaderno in forma grafica e simbolica (mi scuso con i lettori del blog per la poca chiarezza delle immagini pubblicate, ma, come ho già precedentemente detto, ho deciso di documentare il lavoro svolto usando i quaderni di tutti gli alunni a rotazione e quindi può capitare di trovare lavori non troppo ordinati e comprensibili).





Proponiamo poi alcune situazioni problematiche, ad esempio:
  • Possiedo metà delle figurine di Joan, cioè la metà di 16 figurine. Quante figurine possiedo?
  • Possiedo 24 palline. Davide ne possiede un terzo. Quante palline possiede Davide?
  • Se la distanza tra due città è di 80 Km ed io ne già percorso un quarto, quanti km ho percorso?
Vedi U. A. di riferimento

2 commenti: