martedì 16 ottobre 2012

Sottrazione e proprietà - classe quarta

Rivediamo alcune delle osservazioni fatte lo scorso anno a proposito della tabella della sottrazione:
  • la sottrazione tra numeri naturali è possibile solo se il minuendo è maggiore o uguale al sottraendo
  • lo “0” è l’elemento neutro quando è al sottraendo
  • se da un numero si toglie lo stesso numero il risultato sarà zero
  • se da un numero si toglie 1 si ottiene il numero precedente.
Proponiamo ora una situazione come quella descritta qui.
















Abbiamo applicato la proprietà invariantiva: la differenza non cambia se si aggiunge o si sottrae uno stesso numero sia al minuendo che al sottraendo. 
Vediamo alcuni esempi in cui arrotondare il minuendo o il sottraendo aggiungendo o togliendo lo stesso numero.

 E' importante far riflettere gli alunni su quale caso, a loro avviso, facilita maggiormente il calcolo.
Un esercizio utile può essere quello di applicare la proprietà invariantiva decidendo se un numero dato debba essere aggiunto o tolto per semplificare il calcolo.
Infine è utile proporre un esercizio lasciando gli alunni liberi di applicare la proprietà invariantiva nel modo che preferiscono: ciò ci può dare utili informazioni sulle strategie di calcolo utilizzate da ciascun bambino.
Una verifica on line 

3 commenti:

  1. Sono arrivato al suo blog dopo una ricerca su google di aritmetica per la scuola primaria, sono da una ventina di minuti sul suo blog e ho preso visione di alcuni contenuti.Ritengo che alcuni possano essere utili per la progressione di insegnamento per il mio allievo.Le faccio i complimenti per la strutturazione del sito e per l'opportunità offerta ad altri di trovare riferimenti nelle sue proposte di attività.
    Michele,insegnante di sostegno scuola secondaria di primo grado.

    RispondiElimina
  2. io praticamente non posso fare a meno dei tuoi suggerimenti! Grazie!
    anna ins di scuola primaria

    RispondiElimina