giovedì 23 maggio 2013

Classificare - classe quarta

Partiamo da attività che riguardino la negazione "non".
Consideriamo un insieme di blocchi logici e formiamo due sottoinsiemi classificando i blocchi secondo il possesso od il non possesso di un attributo.
Notiamo come l'insieme A unito all'insieme B sia corrispondente all'insieme C e come invece la differenza (/) tra l'insieme A e l'insieme C sia costituita dall'insieme B.
Proviamo ora a classificare gli stessi blocchi logici usando il diagramma di Carroll.
Proponiamo il completamento di un diagramma di Carroll inserendo in ogni casella un blocco che corrisponda alle caratteristiche richieste.

Notiamo come due negazioni poste all’interno della stessa proposizione si annullino.
-------------------------------------------------------------------------------------------
Consideriamo ora l'intersezione tra insiemi. Vediamo prima il caso in cui i due insieme sono disgiunti.
Proseguiamo, considerando la situazione di due insiemi intersecati.
Infine consideriamo il caso di due insiemi, di cui uno è incluso nell'altro.
Cerchiamo ora di esaminare meglio il connettivo "e".
Dato il seguente diagramma di Carroll, indica le caratteristiche di ognuno degli elementi inseriti nelle caselle.

La mamma dice a Giorgia: "Domenica ti porto al mare e in pizzeria".

Cosa dovrà fare la mamma per mantenere la sua promessa? Vediamo la tavola di verità, indicando con un pallino verde il V (vero) e con un pallino rosso il F (falso).

Prima di vedere l’uso del connettivo logico “o”, premetto che lo intendo per ora solo con valore inclusivo (vel) .
Se io dico:

Se invece dico:
Se la mamma di Giorgia avesse detto:" Domenica ti porto al mare o in pizzeria", cosa dovrebbe fare la mamma per mantenere la sua promessa?
Vediamo la tavola di verità, indicando con un pallino verde il V (vero) e con un pallino rosso il F (falso).
La mamma avrebbe ben tre possibilità di mantenere la sua promessa.
Propongo infine una scheda con un quesito tratto da una precedente prova Invalsi: fai clic per stamparla.

Una lezione per Lim Smart sulla classificazione

Nessun commento:

Posta un commento