martedì 17 settembre 2013

Periodo delle unità semplici e periodo delle migliaia - classe quinta

Abbiamo parlato delle vacanze degli alunni e dei luoghi che hanno visitato: purtroppo c’è sempre qualche famiglia e, conseguentemente, qualche alunno che non sono riusciti ad andare in vacanza in luoghi diversi da quelli di residenza. Parliamo proprio con questi alunni, appurando se si sono spostati nell’ambito della propria regione. Qualcuno di loro è stato nel capoluogo, a Genova: che cosa ha visto o fatto?
Attiriamo l’attenzione sulle province della nostra Regione.
La provincia di Genova ha una popolazione di 851.283 abitanti, la provincia di Imperia ha una popolazione di 214.290 abitanti , la provincia di Savona 280.837, la provincia di La Spezia 218.702 abitanti.
Chi è capace a rappresentare questi numeri sull’abaco?
Ricordiamo che il nostro sistema di numerazione è posizionale: il valore delle cifre dipende dalla posizione; è decimale perché si opera in base 10.

I numeri che conosciamo finora sono

Periodo migliaia

Periodo semplice

hk
dak
uk
h
da
u
I numeri che indicano quantità intere sono i numeri naturali
Ricordiamo che per favorire la lettura e la scrittura dei numeri si usa il punto per separare le varie classi o periodi.
Procediamo alla lettura e scrittura in cifre di altri numeri.
Proviamo ad ordinare gli abitanti delle diverse province liguri in modo decrescente.

Sull’abaco formiamo il numero 900.000 e poi aggiungiamo 1,10,100,1000,10.000

Proponiamo alcuni esercizi come, ad esempio, i seguenti.

Possiamo anche proporre una scheda con esercizi tratti dalle prove Invalsi degli anni precedenti: fai clic per stamparla.

Vedi U. A. di riferimento

2 commenti:

  1. Caro maestro,
    sono un'insegnante alle prese con la preparazione dei compiti per le vacanze di Natale.Quest'anno sarei tentata di non assegnare niente...è come se i bambini non assorbissero più nulla e mi sembra siano regrediti in tutto. Anche lo svolgimento del programma prosegue a rilento...insomma sono davvero scoraggiata!!
    Sto preparando i compiti...dicevo e sono in dubbio sulla quantità, ritengo siano inutle caricare, ma vorrei assegnare il giusto.Il problema è quello, qual è il giusto?Nella tua ex quinta cosa avevi assegnato?
    Grazie x i consigli.
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io, sinceramente, non ricordo più cosa ho assegnato due anni fa come compiti delle vacanze di Natale. Dipende poi anche dalla classe, dalle difficoltà che incontra, dalle velocità di esecuzione, ecc.
      In linea di massima io non sono favorevole ad assegnare eccessivi compiti delle vacanze e penso che una soluzione equilibrata possa essere quella di assegnare una serie di operazioni (ad esempio dodici, tre per tipo), due problemi ed un esercizio sulla conoscenza dei numeri, privilegiando naturalmente gli ambiti dove i tuoi alunni manifestano più difficoltà ed hanno dunque bisogno di lavorare maggiormente.

      Elimina