lunedì 30 settembre 2013

Ripassiamo il S. M. D. - classe quinta

Chiediamo ad alcuni alunni di misurare l’altezza di altrettanti compagni, esprimendola con unità di misura diverse (chi in metri, chi in decimetri o centimetri). Mentre i bambini procedono alle misurazioni chiediamo a loro ed agli altri bambini che cosa significa misurare. Ascoltiamo le loro risposte e poi concordiamo che misurare una grandezza significa confrontarla con un’altra grandezza dello stesso tipo, detta unità campione, per stabilire quante volte l’unità campione vi è contenuta. Anche nel SI (si legge esse i) le misure che ora ripasseremo sono in relazione tra loro secondo la base 10.

Rivediamo la tabella delle misure di lunghezza ed inseriamo in essa le misura dell’altezza degli alunni ottenuta precedentemente ( nel nostro caso Sara è alta 1m e 50 cm, Alice è alta 14 dm e 6 cm mentre Simone è alto 147 cm).



Giorgia misura quanta acqua resta in una bottiglia, rivediamo la tabella delle misure di capacità ed inseriamo la misura ottenuta (nel nostro caso 5,50 dl).
Se alcuni bambini conoscono il loro peso, facciamoglielo esprimere, rivediamo la tabella delle misure di massa ed inseriamo i pesi degli alunni.

Oralmente poniamo alcune domande, come queste:
La decima parte del l è
L’equivalente di 10 cm è
L’equivalente di 10 hm è
La decima parte del m è
La centesima parte del dm è
L’equivalente di 10 dl è
L’equivalente di 100 cl è
La decima parte del cl è
L'equivalente di 1000 g è
La millesima parte del megagrammo è

Come possiamo riconoscere il valore di posizione delle cifre? Basta ricordare che la cifra delle unità corrisponde alla marca e poi assegnare il valore corrispondente alle altre cifre, ricordando il loro ordine nella tabella.

Ripassiamo le equivalenze a partire da trasformazioni utilizzando le misurazioni già effettuate. Ad esempio, se avessimo misurato l'altezza di Alice (14,6 dm) usando il metro come unità di misura, che valore avremmo ottenuto? E se avessimo usato il centimetro? Alice è più o meno alta di un decametro?

Rivediamo alcune equivalenze per consolidare i meccanismi.

Utilizziamo le equivalenze per confrontare le misure, con questa scheda: fai clic per stamparla.

Utilizziamo, infine, le equivalenze anche per riordinare le misure. Ad esempio:



Un test/gioco on line per i tuoi alunni
Vedi U. A. di riferimento

8 commenti:

  1. Seguo sempre con ammirazione le tue proposte per la classe e le utilizzo.
    I mie alunni hanno apprezzato le storie che hai inventato (Br1 e Bass8,Oca Roca).Quest'anno nessun racconto?Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo quest'anno ho molti impegni e non sono riuscito a fare qualcosa di nuovo. Ho però detto ai miei alunni che talvolta interverranno per accompagnarli nel loro percorso i personaggi che già conoscono (Supernumero, Br1 e Bass8, Oca Roca). Cercherò dunque di trovare il modo per farli riapparire.

      Elimina
  2. Anche quest'anno, seguo con interesse le tue proposte didattiche.Volevo segnalarti un blog interessantissimo ,che ho incontrato navigando in rete:
    http://paradisodellemappe.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, grazie! L'avevo già incontrato e visto e concordo con il tuo parere.

      Elimina
  3. Molto bravi questi bambini

    RispondiElimina
  4. Mi potete aiutarmi?Qual e il corespondente di 11u e 11d?Grazie!

    RispondiElimina