mercoledì 16 ottobre 2013

Moltiplicazioni in colonna - classe quinta

Quest’anno ritorna anche Supernumero ad aiutarci e lo troveremo vicino a noi soprattutto nelle attività sui numeri (per forza!) e sui calcoli.
Oggi, ad esempio, Supernumero vuol farci ricordare come si eseguono le moltiplicazioni in colonna, cominciando da quelle che utilizzano solo numeri interi.
Ecco i consigli di Supernumero:

  • incolonna esattamente
  • moltiplica le unità del moltiplicatore per ogni cifra del moltiplicando ottenendo così il prodotto parziale delle unità
  • scendi di un piano e spostati nella colonna delle decine
  • moltiplica le decine del moltiplicatore per ogni cifra del moltiplicando ottenendo così il prodotto parziale delle decine
  • prosegui allo stesso modo se ci sono altre cifre nel moltiplicatore
  • somma i prodotti parziali per ottenere il prodotto totale

Supernumero ci farà ripassare tutto ciò, proponendoci dei casi particolari e suggerendoci di allenarci un po’, insieme, sulle moltiplicazioni con numeri che hanno “zeri” intercalati o finali. Ad esempio: 207 x 308, 3800x540. Eseguiamo alla lavagna ed osserviamo con attenzione l’ultimo esempio: qualcuno degli alunni è in grado di scoprire una via abbreviata per risolvere questa moltiplicazione?
Ecco il consiglio di Supernumero: dividi per 100 il moltiplicando per eliminare gli zeri, dividi per 10 il moltiplicatore per eliminare lo zero, hai diviso prima per 100 e poi per 10 ed ora nel prodotto totale fai l’opposto, cioè moltiplica per 1000 aggiungendo tre zeri. Semplice, no?

Inoltre Supernumero ci consiglia di ricordare le regole da seguire nelle moltiplicazioni con numeri decimali: occorre rendere intero sia il moltiplicando che il moltiplicatore e nel prodotto totale occorre inserire la virgola in modo che ci siano tante cifre decimali quante sono quelle dei due fattori considerate insieme. Proviamo insieme ad eseguire alcune moltiplicazioni, ad esempio 34,57 x 7,52, 306 x 4,32, 46,24 x 69.

Supernumero ci assegna le moltiplicazioni contenute in questa tabella e poiché sa che abbiamo studiato le attività del settore primario, ha fatto in modo che mettendo in ordine crescente i numeri e le lettere corrispondenti si otterrà un prodotto agricolo, consistente in una pianta erbacea di cui esistono diverse qualità: da orto, da foraggio, da golosi…coltivata soprattutto nella Pianura Padana



moltiplicatore


0 intercalati
0 finali
senza 0
moltiplicando
0 intercalati
408 x 208(B)

608 x 740 (T)

604 x 324 (B)

0 finali
720 x 702 (O)

750 x 350 (E)

650 x 327 (I)

senza 0
724 x 702 (L)

976x700 (A)

713 x 129 (A)




moltiplicatore


decimale
intero
moltiplicando
intero
6239 x 0,06 (B)

decimale
876,5 x 3,58 (A)
69,37 x 745 (R)




Successivamente, e per tutta la durata dell'anno scolastico, proporremo altre situazioni di calcolo, in modo che gli alunni non dimentichino i meccanismi acquisiti.

Una verifica scritta sulle moltiplicazioni e divisioni in colonna

4 commenti:

  1. Ciao maestro, secondo la tua esperienza, qual è il modo più semplice (per gli alunni) per far incolonnare i numeri decimali in una moltiplicazione? Vedo che nel post pubblicato i tuoi alunni incolonnano mettendo i numeri interi sotto i numeri interi e i decimali sotto i decimali. In altro post hai consigliato di incolonnare come se fossero numeri interi. E' una scelta degli alunni? Grazie sempre per i tuoi preziosi consigli.
    Patrizia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, è una scelta degli alunni. Io solitamente consiglio di incolonnare come fossero numeri interi ma presento anche l'altra possibilità. Molti alunni preferiscono incolonnare come fanno con l'addizione e la sottrazione.
      Buon week end, Patrizia!

      Elimina
  2. Grazie maestro, sei stato e sei, per me e per i miei alunni, in questi 5 anni della mia avventura nella matematica della scuola primaria, un collega eccezionale per i consigli, i chiarimenti e le condivisioni. Mi hai fatto vedere la matematica da un altro punto di vista, quello più motivante e giocoso, attraverso il quale i miei alunni hanno davvero amato la matematica. Per la maggior parte di essi, la matematica è la materia preferita ed io ne sono felice e questo è anche grazie a te. Amano Bruno e Bassotto, Supernumero e Oca Roca. Bambini con difficoltà di apprendimento e con bisogni speciali, considerano le ore di matematica "leggere" e poco pesanti e questo è il più bel traguardo che potessi mai raggiungere. Spero potrai ancora continuare a tenere aggiornato il tuo sito, anche se non insegni più. Grazie ancora!
    Patrizia

    RispondiElimina