giovedì 13 febbraio 2014

L'arrotondamento - classe quinta

Ci sono talvolta dei grandi numeri con cui non è semplice operare: per questo motivo è possibile, in alcune occasioni, ricorrere ad un’approssimazione.
Vediamo un esempio:
La popolazione della Valle d’Aosta è di  124  812 abitanti; possiamo approssimare e dire che la Valle d’Aosta ha una popolazione di 125 000 abitanti.
La differenza in più o in meno tra il numero di partenza e quello approssimato si dice scarto.
In questo caso lo scarto è :
124 812 (numero di partenza)              
125 000 (approssimazione)                 
+ 188 (scarto)

Quando arrotondiamo un numero possiamo ottenere un numero minore di quello di partenza: si dice che abbiamo approssimato per difetto.

Quando invece otteniamo un numero maggiore di quello di partenza (come nell’esempio sopra) si dice che abbiamo approssimato per eccesso.

Vediamo come si può approssimare alla decina.
(si eliminano le cifre successive che vengono sostituite con 0, la cifra delle decine resta invariata oppure viene aumentata di uno)

Allo stesso modo possiamo approssimare alle centinaia, alle unità di migliaia, ecc. Occorre sempre sostituire con zero le cifre successive e far restare invariata oppure aumentare di uno la cifra a cui si arrotonda.
Arrotondiamo alle centinaia:

Arrotondiamo alle unità di migliaia:

Propongo ora una scheda: fai clic per stamparla.



Vedi U. A. di riferimento

Nessun commento:

Posta un commento