martedì 3 febbraio 2015

Unione di insiemi e addizione - classe prima




Sulla cattedra Beatrice mette 6 caramelle e Nicolas 3 cioccolatini. Chiediamo: quante caramelle ha messo Beatrice? E quanti cioccolatini ha messo Nicolas? Mettiamo un cartellino sui due insiemi con le cifre 6 e 3. Chiediamo quanti sono in tutto i dolciumi; facciamo notare che per rispondere hanno dovuto contare insieme i due tipi di dolciumi. I bambini simuleranno l’operazione a livello manipolativo sul proprio banco, utilizzando i regoli.
Chiediamo che cosa succede se si contano prima i cioccolatini e poi le caramelle.
Rappresentiamo sul quaderno e ci accorgiamo di un problema: come facciamo a riunire i dolciumi? Questa volta si tratta di disegni, non possiamo spostare gli elementi. Lasciamo che gli alunni facciano le loro proposte, ci sarà senz'altro qualcuno che propone di disegnare tutti gli elementi in un solo insieme.
Eseguiamo e rappresentiamo alla lavagna e sul quaderno:
L'insieme che abbiamo ottenuto possiamo chiamarlo insieme unione.
Scriviamo cosa abbiamo fatto con i segni della matematica:


L'operazione che abbiamo compiuto si chiama addizione.

Scriviamo: l’addizione usa il segno + che si legge più

Rappresentiamo altre situazioni


3 mele verdi e 2 mele rosse. Quante mele?

4 rose e 3 girasoli. Quanti fiori?

 
Proponiamo ora qualche esercizio da svolgere prima collettivamente e poi individualmente. Ad esempio:
QUANTI IN TUTTO?
Viceversa, facciamo rappresentare con gli insiemi e scrivere il risultato:
1 gatto e 2 uccellini. Quanti animali?
2 maglie e 2 berretti. Quanti indumenti? 
------------------------------------------------------------------------------------------
CONTIAMO CON LE MATITE 
Partiamo da una situazione di problem solving:
"Beatrice ha fatto 3 giorni di assenza a dicembre e 4 giorni di assenza a gennaio. Quanti giorni di assenza ha fatto Beatrice?"
Facciamo rappresentare la situazione sul banco usando i pastelli: formiamo un insieme con 3 pastelli, poi un altro insieme con 4 pastelli, quindi uniamo i due insiemi e contiamo tutti gli elementi.
I bambini capiranno che possono usare diversi materiali per calcolare il risultato di un'addizione. Proviamo a calcolare il risultato di queste addizioni contando con le matite:
5 + 3
6 + 0 
0 + 4
3 + 6
3 + 2 + 4

------------------------------------------------------------------------------------------
CONTIAMO CON I REGOLI
" In palestra abbiamo fatto 4 giri camminando e 5 giri correndo. Quanti giri in tutto?"
Rappresentiamo sul banco usando il regolo del 4 e unendo il regolo del 5. Qual è il regolo lungo come i due che abbiamo messo? Certo, è il regolo del 9. Quindi possiamo scrivere che 4 + 5 = 9
Eseguiamo alcune addizioni rappresentandole concretamente sul banco con i regoli.
Proviamo ora ad effettuare alcuni calcoli, rappresentando i regoli col disegno.


A questo punto possiamo  passare alla composizione possibile di un numero usando sia materiale strutturato che non. Ad esempio prendiamo 2 pennarelli e 2 contenitori: quali sono i modi possibili di sistemare i pennarelli nei contenitori? Facciamo provare (avremo 2 e 0, 0 e 2, 1 e 1) e poi registriamo sul quaderno.
Componiamo il 2 con i regoli trascrivendo le relative addizioni.


Procediamo allo stesso modo per tutti gli altri numeri, proponendo naturalmente il lavoro in diversi giorni.

Il lavoro proseguirà nei prossimi giorni


Vedi U. A. di riferimento

Un test/gioco on line per i tuoi alunni

Una verifica scritta da stampare

Nessun commento:

Posta un commento